sabato 5 marzo 2011

L'anello del Bove

Un anello molto panoramico che porta dalla Val di Bove alle cime del Bove Nord e Bove Sud che circondano la vallata, dislivello più o meno sui 1000 metri.

Accesso: Frontignano, Hotel Felycita (GPS: 42.91964,13.165516)
Tempo di percorrenza: 5,30 a/r
Dislivello: 1000 m circa
Difficoltà: E
Valutazione: ***





Si parte da Frontignano di Ussita, parcheggio all'Hotel Felycita, dove la fonte, a febbraio, era una lastra di ghiaccio.

Si prende il sentiero sulla sinistra dell'Hotel, che in pochi minuti conduce all'imbocco, in salita, della Val di Bove.
La nebbia è fitta, ma qualche barlume di sole lascia ben sperare che più in alto il cielo sia sereno.
Convinti ci incamminiamo verso il Bove Nord, sulla sinistra della Valle, percorrendo prima il sentiero e poi, ramponi ai piedi, una lingua di neve che pare condurre sino in cima.

Dove porta?

Primi raggi

In breve siamo fuori dalla nebbia, i monti tutt'intorno cominciano a prendere forma fuoriuscendo dalle nubi, intorno è un mare bianco.

Fuori


Quasi in cima


Tolti i ramponi puntiamo dritti per dritti verso la cima, che si vede ma pare non arrivare mai!
Siamo in cima che ormai il cielo è pulito, le nuvole sono sotto di noi e lasciano sbucare montagne note: Priora, Berro, Pizzo Tre Vescovi, i contrafforti del Bove.


Monte Bove Nord!


Priora

In realtà il programma iniziale era limitato alla cima del Bove Nord, però, con un tempo così, non si può non fare tutto l'anello!

Verso il Bove Sud

Pizzo tre Vescovi

Il baratro

Da evitare...

Pilastri del Bove

Quasi al Bove Sud

Si scende un poco, poi si sale di nuovo fino al Bove Sud, dove la Val Tenna imbiancata ed una spettacolare cascata di nuvole sopra Passo Cattivo costringono ad una breve sosta!!

Nuvole fluide - Passo Cattivo

Val Tenna


Panorama


Per tornare a valle adesso si percorre la cresta del Bove Sud, tenendosi a giusta distanza dall'accumulo di cresta, fino alla sella di Monte Bicco.


Verso la Val di Bove

Cresta

Da qui si scende al Cristo delle Nevi, poi saltando in mezzo alla neve si ritorna alla Val di Bove, ancora immersa nella nebbia.
Ultima fatica la discesa per le ghiaie della valle, partiti alle 8.00, alle 13.30 siamo di ritorno!

Scala 1:25.000

2 commenti:

  1. Bellissimo! Non l'ho mai fatto d'inverno!
    Luca Martarelli

    RispondiElimina
  2. bellissimo fatto quest'anno ma d'estate :)

    RispondiElimina